2012-02-19

Il luogo antico piu' conosciuto al mondo STONEHENGE

Stonehenge è un sito archeologico nei pressi di Salisbury, in Gran Bretagna. Il sito è caratterizzato da enormi megaliti, pietre erette di bluestone e sarsen, ritenuti posizionati intorno il 2500 A.C. e il 2000 A.C., date pressochè approsimative, le ricerche fatte a tale scopo, difatti, non sono in grado di essere più precise semplicemente perchè Stonehenge fu più volte modificato, si partì da un disegno semplice, dato da 4 pozzi mesolitici e pali in legno, fino ad arrivare a strutture in pietra intorno al 2100 A.C.. Inoltre, in passato, il sito fu modificato a causa di opere di ristrutturazione, ciò che osserviamo ora non è dunque l'esatta fotografia di come era in partenza, ma si può ricostruire, grazie ai solchi delle enermi pietre, la posizione originaria.
Il sito, ad oggi, appare con due cerchi concentrici all'esterno e una struttura interna a U. Fuori dal circolo troviamo la Heelstone, collegata con il resto da una linea immaginaria tracciata tagliando simmetricamente la struttura a U all'interno.

Analizzando ed osservando le pietre subito si cerca di spiegare tre cose, come sono state trasportate, posizionate, e se c'è un legame tra la posizone di esse.
Molti studiosi effettuarono ricerce a riguardo del metodo di trasporto e di creazione di queste pietre, ma nessuna ipotesi attualmente è stata validata. Quel che ci si domanda ancora oggi è come queste pietre si trovano li, facendo conto che anche solo per estrarre questi enormi massi dal peso variabile dalle 20 alle 45 tonnellate, gli antichi costruttori non avevano a disposizione altro che mazze di pietra e corni di cervo.
A tale scopo nascono inoltre diverse leggende, ad esempio, la più famosa è quella che lega Stonehenge a Mago Merlino che spostò le pietre, in precedenza spostate da giganti dall'Africa all'Irlanda e le posizionò dove ora giaciono.

La posizione di queste pietre, invece, viene legata a funzioni astronomiche, varie analogie furono difatti scoperte dall'astronomo Gerald Hawkins, eclissi, movimenti della luna, variazioni dell'alba e del tramonto potevano essere previste. Inoltre la linea che collega Heelstone con la struttura interna coincide con il punto dell'orizzonte in cui il sole cresce all'alba del mattino del solstizio d'estate.