2015-09-25

Come aprire un file ODT o come convertire in ODT


Ti è arrivato un file ODT tramite email e non sai come aprirlo? Non temere, non è nulla di anormale , anzi, a dire il vero dovrebbe essere il formato standard per i documenti di testo al posto del diffusissimo DOC di Office!
I documenti ODT, infatti, fanno parte del progetto OpenDocument che è nato con lo scopo di fornire uno standard libero e gratuito per la creazione di file di testo, fogli di calcolo, presentazioni e altri documenti.
Tra le applicazioni più famose che lo supportano (sia in entrata che in uscita) c’è OpenOffice, la suite per la produttività open source alternativa a Microsoft Office, ma in realtà sono molti i software in grado di “digerirlo”. Continua a leggere per saperne di più.
Come appena detto, tra le principali applicazioni ad aver applicato il formato di file ODT c’è OpenOffice ma, se vuoi un consiglio, al suo posto scarica LibreOffice. Si tratta di un progetto nato qualche anno fa da una “costola” dello stesso OpenOffice e, pur condividendo gran parte del codice di quest’ultimo, si differenzia per alcuni aspetti che ritengo essenziali, come ad esempio la celerità nel rilascio di nuovi aggiornamenti e la presenza di funzioni avanzate come il contatore delle parole nella barra di stato e la possibilità di modificare i file PDF senza installare plugin aggiuntivi. È completamente in italiano ed è disponibile a costo zero per tutti i principali sistemi operativi: Windows, OS X e Linux.
Per scaricare LibreOffice sul tuo PC, collegati al sito ufficiale del software e clicca prima sul pulsante Scarica LibreOffice e poi sul link che trovi immediatamente sotto il menu a tendina per la selezione del sistema operativo (es.LibreOffice_4.2.3_Win_x86.msi). A download completato, apri il pacchetto d’installazione di LibreOffice e fai click sul pulsante Avanti due volte consecutive, dopodiché clicca su Installa e  e attendi che il setup si concluda. A quel punto, basterà fare click su Fine per chiudere la finestra e cominciare a usare il programma.
I file in formato OpenDocument dovrebbero essere associati automaticamente a LibreOffice. Pertanto, provando ad aprirne uno tramite doppio click questo dovrebbe essere visualizzato direttamente in Wtiter, l’applicazione di word processing inclusa in LibreOffice (il suo “Word”, tanto per intenderci).
Per quanto riguarda la creazione di file ODT, c’è ben poco da spiegare. Non devi far altro che aprire LibreOffice Writer, redigere normalmente il tuo documento e salvarlo cliccando sull’icona del floppy disk presente nella barra degli strumenti (in alto a sinistra). Nella finestra che si apre, assegna un nome al file, scegli la cartella in cui esportarlo e assicurati che nel menu a tendina Salva come ci sia selezionata l’opzione Documento di testo ODF (.odt). Clicca infine sul pulsanteSalva e il gioco è fatto.
Non hai spesso a che fare con i file ODT e non ti entusiasma l’idea di dover installare dei software ad hoc sul tuo PC? Nessun problema. Forse non lo sai, ma anche il “classicissimo” WordPad di Windows supporta in maniera basica questo tipo di documenti. Ciò vuol dire che non ne rispetta appieno la formattazione ma permette comunque di accedere al loro contenuto.
Per visualizzare un documento ODT in WordPad, avvia l’applicazione cercandola inStart e seleziona la voce Apri dal menu File. Se invece desideri creare un nuovo documento di testo e salvarlo in formato OpenDocument, recati nel menu File > Salva con nome di WordPad e seleziona la voce Documento ODT dal riquadro che compare.
Entrambe le operazioni si possono compiere solo con le versioni del software incluse in Windows 7 e Windows 8/8.1. Se invece sul tuo PC c’è installato Microsoft Office, sappi che puoi rivolgerti tranquillamente a Word per lavorare con i documenti ODT. A patto che tu utilizzi Office 2007 SP2 o versioni successive della suite.




Hai la necessità di convertire un documento di Word o un PDF in un file ODT o viceversa? Nessun problema. Si può fare anche questo. Basta affidarsi a DocsPal, uno dei migliori servizi di conversione online che permette di convertire fra loro tutti i principali formati di documenti digitali, file multimediali e altro ancora. Utilizzarlo è un vero gioco da ragazzi ed è completamente gratis.
Collegati all’home page del sito, clicca sul pulsante Browse e seleziona il documento da convertire. Successivamente, imposta il formato di output che desideri ottenere (es. ODT) dal menu a tendina Convert to e fai click sul pulsante Convert. Tempo qualche secondo e in fondo alla pagina comparirà un link attraverso il quale scaricare il documento convertito.