Post in evidenza

Il cartone animato per bambini più bello del mondo

Sicuramente è uno dei più bei cartoni animati per bambini del mondo. PRESENTAZIONE DI SKINNY E DEL SUO MONDO Skinny è un piccolo del...

2015-09-26

Come guadagnare online: i due modi per guadagnare online


Nella prima parte di questa breve guida vedremo insieme due dei modi principali per fare soldi online tramite i tuoi siti web e la pubblicità (come il servizio di Google AdSense).

Guadagnare online con piccoli siti con AdSense


Questo metodo può sembrare molto impegnativo ma non lo è più di tanto. Bisogna creare tanti siti di vari argomenti e inserire pubblicità all'interno (vedi Google AdSense). Google Adsense ti offre la possibilità di inserire link testuali o immagini. Un esempio di banner Adsense lo trovi qui a destra o alla fine dell'articolo . Un trucchetto: non creare ogni sito dall'inizio; duplica il primo sito che hai fatto e cambia solo la grafica (ad esempio i colori e i font). In questo modo fatichi come se tu facessi solo un sito (ma in realtà ne hai molti di più). Se non hai conoscenze di programmazione potresti usare anche CMS o blog come Wordpress. Avendo tanti siti (anche se non fanno tante visite) raddoppi, triplichi i tuoi guadagni. Mettiamo che con un sito guadagni 3 euro al giorno (90 euro al mese), con due siti guadagni 6 euro (180 euro al mese), con 10 siti guadagni 30 euro, che al mese fanno ben 900 euro! Pensa se tu ne avessi 30 di questi siti. Cominci a capire, vero?

Guadagnare online con un sito

Questo metodo richiede pazienza. Molta pazienza. Devi avere un'idea. Meglio se una grande idea. Devi avere un contenuto interessante. Dopodiché devi avere tanti, tanti utenti (mille al giorno è il minimo). Se riesci quindi a creare un sito con queste caratteristiche essenziali puoi: scegliere di affidare i tuoi spazi pubblicitari ad AdSense, oppure gestirteli tu stesso (appoggiandosi a siti come buysellads.com). Esempio: hai un blog che tratta di grafica (web-design, programmi per fare grafica, tipografia, illustrazione, ecc) e non sai come farlo "fruttare". Invece di affidarti ad AdSense, vendi tu stesso i tuoi spazi pubblicitari ad altri siti (ad es. siti di programmi di grafica, altri siti di grafica minori, ecc). A differenza di AdSense tu puoi guadagnare un fisso mensile. Ad esempio puoi vendere una pubblicità a 100 euro al mese. Puoi fare una pagina apposita nel tuo sito in cui illustri le tariffe delle pubblicità: un mese 100 euro, tre mesi 260 euro, dodici mesi 800 euro. Uno studio di grafica spenderebbe volentieri 100 euro al mese se questo porta potenziali clienti.

È sempre così facile e matematico guadagnare online?

Assolutamente no. Per riuscire ad avviare un sito devi far passare diverso tempo. Tempo che non sprecherai perché dovrai far conoscere il tuo sito al popolo di internet tramite campagne marketing accurate e pianificate per il tipo di mercato che hai scelto. Scrivi sui forum, promuovi il tuo sito e aumenta la sua visibilità on line con l' Article marketing e i comunicati stampa.



Metodi per far slittare un sito sulla serp di Google

Per guadagnare online con i siti internet bisogna ottimizzarli al massimo per i motori di ricerca. La prima cosa da fare è scegliere una parola chiave (composta o non) e cercare di inserirla nelle varie pagine, nella meta tag "title" (che è una delle cose più importanti), nelle tag h1, h2, h3, ecc... (in questo modo Google capisce che stai dando maggiore importanza a quella parola). È importante anche l'uso della tag strong, anche questa da importanza alla parola e puoi inserirla in un testo (p) a differenza di h1 e compagnia. Consiglio di leggere le varie guide sul Web Marketing proposte da Html.it (Webmarketing.html.it) e le diverse guide sul SEO in rete per saperne di più.

Posizionare la pubblicità nel tuo sito internet

Importanza fondamentale ha la posizione dell'annuncio pubblicitario all'interno della pagina. Prima di studiare la grafica e la struttura del tuo sito web devi tener conto da subito dove e come saranno gli annunci. Inserire un banner in fondo alla pagina non è lo stesso che metterlo in alto a sinistra. Il nostro occhio da delle priorità agli elementi che si trovano in certe posizioni. È per questo motivo che Google ha "rilasciato" l'immagine delle posizioni più interessanti dove inserire le proprie pubblicità. Consiglio a tutti di visionarla con attenzione.