2015-09-25

Cosa fare se il tuo PC sembra molto lento


Quando si ha a che fare con un PC lento, la prima operazione che bisogna fare è “pulirlo”, ossia liberarlo da tutti quei file temporanei che occupano inutilmente spazio sull’hard disk, quei programmi che partono automaticamente all’avvio di Windows (sprecando CPU e RAM) e compiendo altre operazioni che possono ridurre il carico di lavoro per l’intero sistema.
Tutte le azioni che ho appena descritto si possono realizzare servendosi di un’unica applicazione gratuita, l’ottima CCleaner che consente di cancellare la cronologia della navigazione Internet, eliminare i file temporanei di tutte le applicazioni, disinstallare i programmi superflui e disabilitare i software impostati per la partenza automatica all’avvio di Windows.
Per scaricare CCleaner sul tuo computer, collegati al sito Internet dell’applicazione e clicca sul link Piriform.com che si trova in fondo alla pagina. A download completato, apri il pacchetto d’installazione di CCleaner (es. ccsetup413.exe) e clicca sul pulsante . Seleziona quindi l’italiano dal menu per la scelta della lingua e prosegui con il setup facendo click prima su Next e poi su Avanti due volte consecutive.
A questo punto, elimina il segno di spunta dalla voce relativa all’installazione di software aggiuntivi (es. Google Chrome) per non scaricare altre applicazioni insieme a CCleaner e concludi il processo d’installazione del programma cliccando prima su Installa e poi su Fine.
Ora puoi utilizzare CCleaner per dare una bella “pulita” al tuo PC. Recati dunque nella scheda Pulizia del software e seleziona dalla barra laterale di sinistra tutti i file temporanei che vuoi eliminare (es. cronologia di Internet Explorer e Chrome, lista dei documenti recenti nel menu Start, file presenti nel cestino e quant’altro). Se non sai dove mettere le mani, lascia attive le impostazioni predefinite e clicca su Avvia pulizia per avviare la cancellazione di tutti gli elementi selezionati. Al termine dell’operazione, comparirà una schermata con all’interno la lista di tutti i file eliminati e la quantità di spazio liberato sull’hard disk.
Per disinstallare i programmi che non utilizzi più spesso, vai nella scheda Strumenti di CCleaner, seleziona la voce Disinstallazione dalla barra laterale di sinistra e clicca sull’icona del software da rimuovere. Dopodiché fai click sul pulsante Disinstalla e segui le indicazioni su schermo per completare la procedura di cancellazione: solitamente basta cliccare sempre su Avanti e il gioco è fatto.
Se invece vuoi solo disattivare l’esecuzione automatica di determinati programmi all’avvio Windows, seleziona la voce Avvio dalla barra laterale di CCleaner, accertati che ci sia selezionata la scheda Windows e individua i nomi dei software da bloccare. Clicca quindi sulle voci relative a questi ultimi e impedisci loro di partire automaticamente all’accensione del PC facendo click sul pulsante Disattiva. Tendenzialmente, puoi disattivare tutto eccetto l’antivirus, ma naturalmente sta a te scegliere quali applicazioni mantenere nelle condizioni di esecuzione automatica e quali no.
A proposito di antivirus: un altro fattore che può rendere un PC lento è l’utilizzo di software antivirus o antimalware troppo pesanti. Soprattutto se utilizzi un computer non recentissimo, ti consiglio dunque di disinstallare il tuo antivirus attuale e sostituirlo con uno più leggero, come per esempio Bitdefender Free.
Bitdefender Free è completamente gratuito, molto semplice da usare e protegge il computer in tempo reale senza influire in maniera troppo negativa sulle sue performance. Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al sito ufficiale del programma e clicca prima sul pulsante Scaricalo gratis e poi su Scarica.
A download completato, apri il pacchetto d’installazione di Bitdefender (Antivirus_Free_Edition.exe) e clicca su  per avviare lo scaricamento di tutti i componenti del software. Scegli quindi l’italiano dal menu per la selezione della lingua, metti il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini dell’accordo di licenza per accettare le condizioni di utilizzo del programma e fai click prima su Pros. e poi su Avvia e Termina per installare Bitdefender.
Ad operazione completata, devi attivare la tua copia dell’antivirus creando un account gratuito sul servizio MyBitdefender. Clicca dunque sull’icona di Bitdefender Free collocata nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) usando il tasto destro del mouse e seleziona la voce Accesso dal menu che compare. Nel riquadro che si apre, fai click sulla voce Crea un nuovo account e compila il modulo di iscrizione a MyBitdefender per ottenere l’account. Se vuoi, puoi anche registrarti tramite i tuoi account Facebook e Google cliccando sugli appositi pulsanti.
Perfetto. Ora non ti rimane che verificare la tua identità cliccando sul link di conferma che ti viene spedito via email e avviare una bella scansione del sistema con Bitdefender. Come si fa? Nulla di più semplice. Fai click destro sull’icona dell’antivirus nell’area di notifica e seleziona la voce Scansione completa dal menu che si apre.




Adesso voglio consigliarti un’altra buona abitudine che potrebbe alleggerire il tuo PC da carichi di lavoro inutili: non installare troppe estensioni in Chrome, Firefox o Internet Explorer. Riduci il loro numero al minimo indispensabile e cancella tutte le altre. È facile.
  • In Chrome: clicca sul pulsante Menu situato in alto a destra, seleziona la voce Strumenti > Estensioni e fai click sull’icona del cestino collocata accanto al nome del componente aggiuntivo da rimuovere.
  • In Firefox: clicca sull’icona Menu situata in alto a destra, seleziona la voce Componenti aggiuntivi e fai click sul pulsante Rimuovi collocato accanto al nome del componente aggiuntivo da eliminare.

Se nonostante tutti gli accorgimenti di cui sopra il tuo computer non raggiunge velocità accettabili, prova ad avviare un antivirus al di fuori di Windows usando un rescue disk . Qualora di recente avessi installato nuovi driver, prova invece a risolvere il problema riportando il PC a una data precedente mediante la funzione di ripristino inclusa in Windows.