Post in evidenza

Il cartone animato per bambini più bello del mondo

Sicuramente è uno dei più bei cartoni animati per bambini del mondo. PRESENTAZIONE DI SKINNY E DEL SUO MONDO Skinny è un piccolo del...

2015-10-08

/*-*\ Il piano dei terroristi - colpire Papa Francesco con un drone

Secondo una agenzia di sicurezza statunitense, da colloqui intercettati di terroristi c'è la verosimile ipotesi di un attentato da effettuarsi contro il Papa in piazza San Pietro con l'ausilio di un drone di tipo semi-professionale.





Nati per scopi militari oggi si trovano in commercio anche per scopi civili, i droni possono rappresentare una minaccia attentati?


Tra agosto e settembre in diverse occasioni i miliziani dell’Isis (il gruppo che si batte per la creazione di un califfato in MedioOriente) hanno minacciato i cristiani e il Papa. Nella loro rivista online compariva il fotomontaggio di una bandiera nera in piazza San Pietro. Il 21 settembre, in occasione della visita in Albania di Francesco, la sicurezza è stata rafforzata con tiratori scelti sui tetti di Tirana per il timore che jihadisti albanesi o kosovari potessero compiere un attentato contro il Pontefice. Ma c’è apprensione anche per una data ben precisa: il 28 novembre, quando comincerà la visita di Papa Francesco in Turchia. Anche se il fronte più caldo, spiega il Corriere, rimane quello italiano.




In tutta questa storia però c’è un’incognita: l’atteggiamento insofferente nei confronti degli apparati di sicurezza da parte di Papa Bergoglio, che non ha davvero alcuna intenzione di frapporre ostacoli all’abbraccio con il popolo cristiano. Un atteggiamento lodevole per un Papa che evidentemente non ha paura del martirio, ma tutto ciò rende maledettamente complicato difenderlo da eventuali attacchi a sorpresa. «Che mi ammazzino. E’ la cosa migliore che può capitarmi», ha detto lui a Juan Carlos Molina, secondo quanto riportato dal Clarìn qualche tempo fa.