Post in evidenza

Il cartone animato per bambini più bello del mondo

Sicuramente è uno dei più bei cartoni animati per bambini del mondo. PRESENTAZIONE DI SKINNY E DEL SUO MONDO Skinny è un piccolo del...

2012-03-08

I marziani si sono estinti prima della comparsa dell'uomo ?
















L'eta' di Marte e' valutabile approssimativamente in 4,65 miliardi di anni. Su Marte le forme primitive di vita si sono sviluppate nell'arco dei primi 700 milioni di anni per poi arrestarsi nel loro sviluppo. Questa e' la conclusione a cui e' giunto un illustre scienziato russo dell'Istituto di ricerche cosmiche, Oleg Koroliov, il quale racconta a proposito: "L'eta' di Marte e' stata determinata in maniera sufficientemente esatta: 4,65 miliardi di anni. 

Ci fu un periodo primordiale del pianeta che si concluse pero' circa quattro miliardi di anni fa, fenomeno che risulta essere decisamente insufficente per la formazione di una forma di vita paragonabile alla nostra. Anche se va detto che e' assai probabile che su Marte esistesse una forma di vita primitiva che pero' e' rapidamente cessata", ha raccontato lo scienziato russo.
Attualmente sia l'orbita che la superifcie del cosiddetto "Pianeta Rosso" vengono studiate da sei navicelle spaziali. "Una di queste e' europea, mentre le restanti appartengono alla NASA. Nell'orbita di Marte sono operanti quattro satelliti, mentre sulla sua superificie due apparati cosmici muniti di apparecchiature di fabbricazione russa", ha detto Koroliov.

Va ricordato che all'inizio del 2003 la NASA finanzio' il progetto di ricerche geologiche su Marte al fine di stabilire l'esatta eta' del pianeta rosso e al termine delle ricerche effettuate i risultati ottenuti furono decisamente sorprendenti, per cui gli studiosi di geologia planetaria dell'universita' di Buffalo proposero di rivedere tutti i metodi esistenti sino allora atti alla determinazione dell'eta' geologica della superfice di Marte.


Ad esempio, i geologi planetari da parte loro propongono di riconsiderare in maniera assai critica il metodo basilare di determinamento "a distanza" dell'eta' del pianeta tramite il computo dei crateri rimasti sulla superficie di Marte a seguito della caduta di meteoriti. A tale conclusione si e' giunti dopo aver analizzato immagini del territorio marziano chiamato Hesperia Planum.

Le immagini sono state scattate grazie a diverse apparecchiature di sonde orbitali marziane, tra le quali il telemetro laser Mars Orbiter Laser Altimeter, nonche' le camere Mars Orbiter Camera. Ne e' emerso che alcune zone dell'Hesperia Planum hanno eta' completamente diverse con una variazione gigantesca che oscilla dai 300mila agli 1-2 miliardi di anni.