Post in evidenza

Il cartone animato per bambini più bello del mondo

Sicuramente è uno dei più bei cartoni animati per bambini del mondo. PRESENTAZIONE DI SKINNY E DEL SUO MONDO Skinny è un piccolo del...

2015-09-20

Stupendo e misterioso lago BAIKAL

Un lago immerso nel profondo

Nel mezzo della Siberia, In Russia, esiste un lago antichissimo. Questo antichissimo lago oltre ad essere famoso per la sua bellezza è anche conosciuto per altre ragioni...

Un luogo davvero incredibile si trova in Russia, nel bel mezzo della regione siberiana. Stiamo parlando di un lago: il lago Baikal.
Questo enorme lago è famosissimo in tutto il mondo sopratutto per la sua bellezza, tant'è che viene anche chiamato:”la perla della Russia”. Non soltanto per fattori estetici è particolarmente affascinante il lago Baikal, infatti a questo luogo sono legati numerosi segreti e misteri, nel corso del tempo sono molte le stranezze legate a questo posto e alle sue profondissime acque. Questa incredibile meraviglia della natura, si presenta davvero come un posto unico al mondo, infatti oltre ad essere per estensione il settimo lago più grande al mondo, le sue acque sono le più profonde di qualsiasi altro lago, che si possa trovare sul nostro pianeta. Il lago Baikal è inoltre noto per essere sede di una ricca varietà di vegetazione, davvero una stranezza visto il posto dov'è situato. Essendo il lago più antico, presente sul pianeta Terra, sono molte le storie, i racconti, e le leggende che circolano sul suo conto. Infatti anche le origini del lago portano con se un alone di misticità, le credenze comuni infatti dicono che il lago Baikal, abbia avuto origine da un'asteroide che in seguito all'impatto ha dato vita al lago.

Da qui in poi sono molte le storie che hanno visto protagonista questo luogo, dalla nascita del grande Ghengis Khan:infatti leggende locali arrivate fino a noi; affermano che il grande condottiero, che riunì sotto di se, tutti i popoli nomadi della Mongolia fosse proprio nato nei pressi del lago. Altri racconti arrivati fino ai giorni nostri, narrano che sulle sponde del lago Baikal, ci sia passato perfino Gesù Cristo.
Numerose testimonianze affermano che il lago sia abitato da una misteriosa creatura, che soprattutto nei mesi più freddi, fa la sua comparsa. Il nome tradotto della creatura che gli abitanti del posto affermino viva sui fondali del lago è Pesce Drago, infatti questo ipotetico mostro, avrebbe niente di meno che le sembianze di un vero drago marino. Purtroppo non ci sono fonti che accertino la reale esistenza della creatura. Non solo il famigerato Pesce Drago, abiterebbe i fondali del lago; ma anche altre numerose anomalie nel corso degli anni hanno visto il lago Baikal protagonista, infatti alcune persone; affermano che molto spesso dal fondo del lago si vedrebbero delle strane luci, come se qualcuno vivesse nei suoi fondali.

Durante il corso degli anni sono stati molti gli avvistamenti ufo registrati nei pressi del lago Baikal, tra i tanti avvistamenti avvenuti nel susseguirsi dei decenni sicuramente quello che suscita maggior interesse, è l'avvistamento di entità aliene, fatto pervenire dall'ammiraglio della marina russa: Nikolai Smirnov. L'ufficiale russo infatti afferma di aver avvistato nei pressi del lago una forte luce, a parziale credito della testimonianza del soldato russo, ci sono delle foto da lui personalmente scattate, che ritraggono delle luci nel cielo nei pressi del lago. Non si può attribuire con assoluta certezza che le luci fatte rinvenire nelle foto, appartengano ad entità aliene, anche se approfondimenti successivi, in merito alla vicenda non hanno screditato l'ipotesi che si trattasse proprio di entità aliene.




Un' altro fenomeno che vede protagonista il lago Baikal nel corso dei secoli ,che può o non può avere nulla a che fare con mostri marini o alieni sono i rapporti di varie navi misteriosamente scomparse nelle sue acque. Il lago contiene molte zone anomale che sono particolarmente note per la scomparsa di navi, come una zona sulla sponda occidentale conosciuta col nome di: Capo Ryty, questa zona è protagonista di tante sparizioni. Sono numerose le segnalazioni in merito a queste sparizioni, che la gente del posto attribuisce a questa zona, secondo testimonianze locali Capo Ryty sarebbe un posto maledetto.

L'isola di Gran Ushkan'i, nei pressi di Cape Sun, così come l'enorme isola di Olkhon sono altre zone maledette; note per la scomparsa di imbarcazioni e persone. Olkhon è conosciuta per essere stata protagonista di numerose morti “accidentali”, infatti questo posto viene anche chiamato: "il Cratere del Diavolo”.
Moltissime sono le vicende e numerosissime le storie in merito al misterioso lago russo, sicuramente nel corso dei secoli questi racconti; sono stati enfatizzati e le numerose storie hanno subito una personale argomentazione da parte dei suoi narratori. Ad oggi l'unica cosa certa che si può davvero dire sul conto del lago Baikal, è che è davvero un luogo meraviglioso intrinseco di misteri, che nessuno poi fino in fondo, vuole conoscere veramente.