Post in evidenza

Il cartone animato per bambini più bello del mondo

Sicuramente è uno dei più bei cartoni animati per bambini del mondo. PRESENTAZIONE DI SKINNY E DEL SUO MONDO Skinny è un piccolo del...

2012-01-25

/*-*\ IKEA non paga le tasse, la sindrome del GENIO DA VINCI


La sindrome del GENIO DA VINCI e' l'inizio delle bufale su internet, qualcuno scrive un articolo senza curarne bene la fonte, chi lo legge rimane cosi' attratto da quello che sta scritto, vuoi perche' gli sta antipatico il soggetto , vuoi per altri motivi , che immediatamente lo copia incolla sul proprio blog e lo diffonde.
Una delle bufale di cui e' pieno internet riguarda il presunto non pagamento dell'IVA da parte di IKEA e di altre multinazionali, riportiamo l'articolo come scritto in centinaia di siti


In base ad una legge , la numero 311/2004 articolo 1 comma 429 le grandi multinazionali come appunto Ikea, Auchan, Carrefour etc. etc. etc. con sedi in paradisi fiscali, pagano le tasse dove hanno la loro sede legale. Il bottegaio, parliamoci chiaro “U’ Putekar’” o “A’ Putec’” se non batte lo scontrino fiscale becca un verbale che arriva anche a mille euro. STA’ BENE’ ovviamente a chi non ha tale problema visto che ha le mani in pasta alle multinazionali O ha sedi legali dei suoi affari in paesi che non tassano!!!

Probabilmente non te ne sei mai accorto, ma lo scontrino che ti è stato dato all’atto di pagamento presso un ipermercato o presso un negozio appartenente ad una multinazionale, è NON fiscale. Cioè? Cosa significa? Te lo spiego subito. Gli azionisti proprietari delle multinazionali hanno tutti la residenza in paradisi fiscali che NON pagano tasse e usando la legislazione (nazionali e internazionali) particolarmente favorevole riservata alle aziende multinazionali, NON pagano tasse in nessuno dei paesi in cui operano. Naturalmente i nostri dipendenti al governo sanno bene questa cosa e, visto che i loro lauti stipendi NON sono pagati dalle multinazionali, dovevano trovare altri “polli” da spennare. Presto fatto! Con la legge finanziaria del 2004 , si è introdotto nella legge finanziaria alcuni commi scritti apposta per:





1 –Liberare definitivamente le società multinazionali della scocciatura di dover emettere scontrini fiscali
2 –Incassare giornalmente l’obolo che i nostri dipendenti destinano al pagamento dei propri stipendi.
Non hai capito bene, vero? L’obolo che versiamo ai nostri dipendenti è l’IVA, che versiamo noi, NON le multinazionali, che trattengono per sè il 100% degli utili! Infatti la normativa prevede che giornalmente venga comunicato l’incasso ai fini IVA, che è l’unica cosa che interessa ai nostri dipendenti. Hai capito perchè i piccoli negozianti sono destinati a chiudere? Perchè i nostri dipendenti hanno scelto di delegare le grandi multinazionali a fare da esattore al posto loro e loro, in cambio, NON pagano tasse.
P.S.: I GIORNALI E LE TELEVISIONI NON PUBBLICHERANNO MAI QUESTA NOTIZIA…



l'art.1 c.429 L.311/2004 che parla che ci sia scritto "non fiscale" sugli scontrini è solo per via del fatto che si attua la trasmissione telematica dei dati fiscali, cioè queste grandi aziende trasmettono ogni giorno i lori incassi in via telematica , quindi non solo pagano l'iva ma la pagano e dichiarono in tempo reale.Siamo già in un brutto periodo, non creiamo inutili allarmismi, per favore.